Pagliani

&

Brasseur oggi

Ho iniziato a frequentare il laboratorio di famiglia da piccola sotto lo sguardo attento e amorevole di mamma Luciana e da allora non ho mai smesso di subire il fascino di questa straordinaria arte nella quale ho potuto esprimere la mia creatività e trasformarla nel mio lavoro attuale. Infatti appena finiti gli studi, a 18 anni, ho affiancato i miei genitori nella conduzione del laboratorio, decisa a dare nuovo impulso all'azienda familiare e più che mai determinata a valorizzare il lavoro artigianale del vero made in Italy.

Recuperati dagli scatoloni i vecchi campionari di fiori da abbigliamento, fiori e acconciature da sposa, selezionati quelli più interessanti per trarne suggerimenti, studiate le tendenze della moda, ho iniziato a creare modelli nuovi ho fatto la prima valigia campionario e... sono partita per Roma, portando una ventata di novità con la nuova Ditta: Pagliani & Brasseur Srl di Anna Tosi. Una valigia, si fa per dire! Il campionario stava in una serie di cappelliere rivestite di carta a fiorellini. I miei nuovi fiori erano suddivisi per tipologia nei diversi contenitori: una cappelliera per quelli piccoli a mazzetto, viole, primule, myosotis, fiori a grappolo come i lillà, un'altra per rose e boccioli di tutte le dimensioni, garofani, peonie, lilium, ibisco, un'altra ancora conteneva petali per minoches, di diversi tessuti e dalle forme più varie al naturale e di fantasia, un'altra riservata solo ai fiori per abiti da sposa.

Dalla storia della mia famiglia sono nate tante idee di oggi. Oltre a realizzare accessori e fiori per diverse committenze dell'alta moda e del prêt à porter, ho creato una linea che porta il mio nome e propone oltre agli accessori moda e modisteria anche oggetti d'arredo quali lampade, paralumi, cuscini, tendaggi, ecc.

Ogni oggetto è prodotto interamente a mano, nel rispetto della tradizione artigiana del laboratorio di famiglia dove applicando tutti i segreti tramandati dalla nonna Giuditta e da mia madre Luciana, continuo ad utilizzare gli stampi in bronzo, le fustelle d'acciaio e tutti gli utensili realizzati da mio nonno.

Anna Tosi